Il Pakistan rivela i segreti del blitz di Abbottabad

Helicopter-Pakistan-APQuando le forze speciali degli Stati Uniti hanno fatto il blitz di Abbottabad hanno portato via solo il corpo di Osama bin Laden? Una delle tre mogli dello sceicco, Khairiyya, sostiene che fossero due, quindi i seals hanno caricato su un elicottero da trasporto anche il cadavere di Khalid, il figlio di Osama ucciso sulle scale? Il rapporto di 337 pagine della Commissione di inchiesta sui fatti di Abbottabad, chiesto dal parlamento pakistano, è pieno di dettagli e di rivelazioni sul colpo di mano che la notte del 2 maggio del 2011 ha portato all’eliminazione fisica del leader storico di al Qaida. Le forze speciali americane come hanno fatto ad arrivare indisturbate con due elicotteri nel giardino della casa di bin Laden dopo più di un’ora di volo in territorio pakistano? I due Black Hawk, rispondono i vertici dell’aviazione pakistana ai commissari, erano a bassa segnatura radar per cui erano invisibili. Peccato che gli elicotteri fossero tre e che fra di loro c’era anche un gigantesco Chinook, che è lungo 19 metri e alto più di 5. Una volta atterrato vicino al muro di cinta della casa dove si svolge il blitz resta con i motori accesi per circa 40 minuti. Come mai alle 0.32 del mattino è la televisione pakistana ad annunciare che c’è in corso un’azione ad Abbottabad mentre gli intercettori di Islamabad si alzano in volo 90 minuti dopo quando tutti gli elicotteri erano già rientrati in Afghanistan? Non eravamo preparati a difenderci sul confine afghano, rispondono i generali. Continua a leggere