Agent Storm: così mi sono infiltrato in al Qaeda

Agentstorm Morten Storm ha lavorato per tre servizi segreti occidentali e per cinque anni ha agito sotto copertura infiltrandosi in diversi gruppi di al Qaeda in Medio Oriente. Il suo ruolo di doppio agente è stato rivelato nel 2013 da una serie di articoli comparsi sulla stampa danese, ma recentemente è stata pubblicata la sua autobiografia – Agent Storm, my life inside al Qaeda and the Cia – scritta insieme a due noti giornalisti americani, Paul Cruickshank e Tim Lister della CNN. Si tratta di uno dei libri più importanti sulla storia recente del movimento jihadista perché rivela molti retroscena della guerra sotterranea che la Cia ha scatenato contro il terrorismo. E si legge tutto di un fiato. Continua a leggere