Gli untori del Covid-19

Come annunciato nel precedente post mi ero ripromesso di non toccare più l’argomento coronavirus (per brevità Covid-19) perché è un pantano popolato di serpenti velenosi. Ma un amico che ha seguito i miei sforzi per orizzontarmi in questa strana vicenda mi ha pregato di fare un ultimo sforzo (lo spero) anche se c’è qualche domanda a cui rispondere. Lo faccio un po’ di malavoglia perché il mondo è pieno di gente che se la suona e se la canta.

Continua a leggere

A dieci anni dalla Sars

coronavirus hCoV-EMCDieci anni fa una lunga caccia che coinvolgeva 13 laboratori di dieci paesi portava alla caratterizzazione molecolare di un nuovo patogeno responsabile della Sindrome Respiratoria Acuta Severa, poi conosciuta dal grande pubblico con l’acronimo SARS. Il nuovo patogeno – un Coronavirus − era comparso improvvisamente in un ospedale di Hong Kong dove era stato ricoverato un medico di 64 anni che proveniva da Guangzhou, nella provincia cinese di Guandong. Ai medici che lo esaminavano aveva detto di aver curato diversi pazienti che presentavano una forma atipica di polmonite, di aver sviluppato lui stesso sintomi leggeri della malattia che non gli avevano impedito di partire in vacanza per Hong Kong insieme al cognato. Continua a leggere